Corporate Image DAAMSTUDIO

Come ogni buon artigiano che si rispetti, neanche noi sfuggiamo al luogo comune del calzolaio che va in giro con le scarpe rotte, ragion per cui occuparsi del restyling della nostra immagine coordinata risulta sempre un’impresa che ha dell’impossibile. Nonostante il continuo frapporsi di impegni che sembrano cospirare per impedirci di portare a termine questo importante aspetto dello studio, ogni tanto riusciamo a ricavarci del tempo e portare a termine qualcosa. Nello specifico di recente abbiamo riprogettato i nostri biglietti da visita nei quali, pur perseverando con lo stile del bianco e nero e della ricerca tipografica, abbiamo introdotto elementi che già erano presenti nel calendario 2011, ossia il disegno delle carte da gioco condito con elementi che si rifanno alla magia e al simbolismo. Il risultato ci piace perchè è giocoso e unisce elementi retrò ad un’immagine comunque contemporanea.

Like any good artisan, neither we avoid the commonplace of a shoemaker who goes around with broken shoes, which is why dealing with the restyling of our corporate image is often difficult. Despite the many commitments that seem to conspire to keep us away from this important aspect of our studio, sometimes we find the time to get something done. We have recently redesigned our business cards in which, while persevering with the style of black and white and printing research, we introduced elements that were already present in the 2011 calendar: the design of playing cards peppered with references to magic and symbolism. We like the result because it is playful and combines retro elements to a contemporary image.

Comments are closed.